L’innovazione nei materiali

GB si avvale di un laboratorio tecnologico in grado di eseguire test rispondenti alle più esigenti richieste. Negli ultimi anni ha altresì incrementato la sua attività di Ricerca & Sviluppo appoggiandosi a laboratori esterni qualificati, al fine di sviluppare materiali per stampaggio in gomma innovativi in grado di garantire prodotti sempre più performanti con caratteristiche adeguate ai bisogni del cliente e in linea con le normative vigenti.

ELASTOMERI

EPDM

Proprietà meccaniche da buone ad ottime.
Resistenza alla deformazione permanente da discreta ad ottima.
Resistenza all’abrasione da discreta a buona.

Scheda tecnica

FVMQ

Proprietà meccaniche da mediocri a discrete.
Resistenza alla deformazione permanente elevata.
Resa elastica da mediocre a buona.

Scheda tecnica

FKM

Proprietà meccaniche (carico rottura e allungamento) da buone a ottime. Resistenza alla deformazione permanente eccezionale. Resa elastica bassa. Resistenza all'abrasione da discreta a buona. Resistenza alla lacerazione da discreta a buona.

Scheda tecnica

NR

Proprietà meccaniche eccellenti (carico rottura, allungamento, resistenza alla lacerazione) anche senza l'impiego di cariche rinforzanti. Resistenza alla deformazione permanente a compressione e sotto tensione da discreta a molto buona. Resistenza all’abrasione ottima. Resa elastica da molto buona ad eccellente.
Scheda tecnica

CR

Proprietà meccaniche da buone ad ottime.
Resistenza alla deformazione permanente da discreta a ottima.
Resistenza all'abrasione ottima.
Resa elastica da molto buona a ottima.

Scheda tecnica

NBR-PVC

Proprietà meccaniche molto buone.
Resistenza alla deformazione permanente non molto elevata.
Resistenza all’abrasione eccellente.
Resa elastica bassa.

Scheda tecnica

HNBR

Proprietà meccaniche ottime.
Resistenza alla deformazione permanente piuttosto buone.
Resistenza all’abrasione ottima.
Resilienza da scarsa ad elevata.

Scheda tecnica

NBR

Proprietà meccaniche molto buone ad ottime. Resistenza alla deformazione permanente da buona ad ottima. Resistenza all’abrasione buona, piuttosto elevata nei tipi carbossilati (XNBR). Resilienza da scarsa ad elevata.
Scheda tecnica

ACM

Proprietà meccaniche discrete. Resistenza alla deformazione permanente anche a temperature elevate. Resistenza all’abrasione da scarsa a discreta. Resistenza alla lacerazione scarsa.
Resa elastica scarsa.

Scheda tecnica

AU

Proprietà meccaniche eccezionali. Resistenza alla deformazione permanente per compressione da limitata a molto buona. Resistenza all'abrasione eccezionale.
Resa elastica da limitata ad elevata. Resistenza alla lacerazione da buona ad eccellente.
Scheda tecnica

SBR

Proprietà meccaniche ottime. Resistenza alla deformazione permanente ottime.
Resistenza all’abrasione ottima. Resa elastica buona.

Scheda tecnica

VMQ

Proprietà meccaniche da scarse a discrete.
Resistenza alla deformazione permanente ottima.
Resa elastica da discreta ad ottima.

Scheda tecnica

TERMOPLASTICI

ABS

L’acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) è un polimero amorfo prodotto tramite polimerizzazione in emulsione o in massa di acrilonitrile e stirene in presenza di polibutadiene. E’ un materiale utilizzato principalmente nei componenti dell’industria automobilistica, scatole per assemblaggi elettrici ed elettronici.

PA6

Polimero poliammidico (PA6) semicristallino con buone caratteristiche generali e ottimo rapporto prestazioni/costo. Per le caratteristiche e l'economicità è un materiale utilizzato "per usi generali"; molto usato nell'industria meccanica per ingranaggi e camme semplici, pulegge, guide e pezzi meccanici in genere. Non è usato a contatto con alimenti. Dato l'assorbimento di umidità l'uso nel settore elettrico è limitato.

PA6.6

Poliammide 6.6 (PA6.6) è una resina di qualità superiore, avente maggior rigidità, resistenza all'usura e minore assorbimento d'acqua rispetto alla PA6 ed una più elevata resistenza alla temperatura. Ha però una più bassa resistenza all'urto ed un minor potere ammortizzante. La maggiore rigidità rispetto alla PA6 la fa preferire nell'industria meccanica quando serve questa caratteristica, a scapito della resistenza all'urto per ingranaggi, camme, pulegge, guide antiusura, ruote e pezzi meccanici in genere. Può essere usato, in alcuni casi, a contatto con alimenti.

ABS

L’acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) è un polimero amorfo prodotto tramite polimerizzazione in emulsione o in massa di acrilonitrile e stirene in presenza di polibutadiene. E’ un materiale utilizzato principalmente nei componenti dell’industria automobilistica, scatole per assemblaggi elettrici ed elettronici.

PA6

Polimero poliammidico (PA6) semicristallino con buone caratteristiche generali e ottimo rapporto prestazioni/costo. Per le caratteristiche e l'economicità è un materiale utilizzato "per usi generali"; molto usato nell'industria meccanica per ingranaggi e camme semplici, pulegge, guide e pezzi meccanici in genere. Non è usato a contatto con alimenti. Dato l'assorbimento di umidità l'uso nel settore elettrico è limitato.

PA6.6 FG

Polimero poliammidico 6.6 FG (PA6.6 FG) è modificato con fibra di vetro al al fine di aumentarne la lavorabilità e migliorarne le qualità meccaniche. Mostra, in conseguenza di ciò, una resistenza all’usura e alla trazione tra le più elevate in assoluto; è eccezionalmente resistente a compressione e a flessione. Ottima la stabilità dimensionale, anche le caratteristiche meccaniche si mantengono elevate all'aumentare delle temperature. Il materiale è particolarmente indicato per l'ottenimento di ingranaggi e pezzi meccanici ad alte resistenze, che possono lavorare anche in ambienti critici, come cantieri, o su macchine movimento terra senza subire usura. Non è usato a contatto con alimenti.

PBT

Il polibutilentereftalato (PBT) è un tecnopolimero termoplastico che viene utilizzato come isolante nell'industria elettrica ed elettronica. Il PBT è un polimero termoplastico semi-cristallino e fa parte della famiglia del poliestere. Il PBT è resistente ai solventi, ha un leggero ritiro dimensionale solo in fase di produzione, è meccanicamente robusto e resistente al calore fino a150°C (302°F) o 200°C (392°F) se rinforzato in fibra di vetro.

PC

Il policarbonato (PC) può prestarsi alla formazione di compound in diversi colori, compatti e opachi. L’estetica del policarbonato raggiunge i suoi massimi livelli nella gamma dei polimeri ingegnerizzati. Tra le maggiori applicazioni di questo materiale si trovano invece verniciature e fogli per il settore automobilistico, mezzi ottici e calcolatori per il campo medico, imballaggi per apparecchiature elettriche ed elettroniche e prodotti per l'illuminazione.

PA6.6

Poliammide 6.6 (PA6.6) è una resina di qualità superiore, avente maggior rigidità, resistenza all'usura e minore assorbimento d'acqua rispetto alla PA6 ed una più elevata resistenza alla temperatura. Ha però una più bassa resistenza all'urto ed un minor potere ammortizzante. La maggiore rigidità rispetto alla PA6 la fa preferire nell'industria meccanica quando serve questa caratteristica, a scapito della resistenza all'urto per ingranaggi, camme, pulegge, guide antiusura, ruote e pezzi meccanici in genere. Può essere usato, in alcuni casi, a contatto con alimenti.

PA6.6 FG

Polimero poliammidico 6.6 FG (PA6.6 FG) è modificato con fibra di vetro al al fine di aumentarne la lavorabilità e migliorarne le qualità meccaniche. Mostra, in conseguenza di ciò, una resistenza all’usura e alla trazione tra le più elevate in assoluto; è eccezionalmente resistente a compressione e a flessione. Ottima la stabilità dimensionale, anche le caratteristiche meccaniche si mantengono elevate all'aumentare delle temperature. Il materiale è particolarmente indicato per l'ottenimento di ingranaggi e pezzi meccanici ad alte resistenze, che possono lavorare anche in ambienti critici, come cantieri, o su macchine movimento terra senza subire usura. Non è usato a contatto con alimenti.

POM

Acetale (POM) - E' un materiale termoplastico che grazie alle sue proprietà spesso compete con il nylon per molte delle sue applicazioni. Gli acetali possono essere trattati sia con l'iniezione convenzionale che con tecniche di estrusione. Il materiale è ampiamente usato nell'industria automobilistica e dell'elettronica di consumo. La classe acetalica polimero (POM) è stato introdotto nel 1956 e ha ottenuto l'applicazione importante a causa di un buon profilo di proprietà. Gli acetali sono disponibili in fibra rinforzata e lubrificata gradi per stampaggio, nonché forme estruse per pezzi lavorati.

TPE

La resina poliestere (TPE) è un materiale termoplastico a medio modulo normalmente utilizzata nella produzione di anelli antiestrusione di supporto agli elementi di tenuta. Rispetto ad altri elastomeri, i materiali su base poliestere offrono la prestazione più coerente lungo l’intera gamma delle temperature operative, poiché le loro proprietà variano poco da un estremo all’altro. Le applicazioni tipiche riguardano l'industria automobilistica e degli elettrodomestici.

TPU

Poliuretano termoplastico (TPU) - E' un materiale termoplastico utilizzato nella lavorazione di sedute in espanso flessibili ad alta elasticità, pannelli isolanti in espanso rigido, giunti e guarnizioni in espanso microcellulare, ruote piene in elastomero, boccole per l'industria automobilistica, composti per l’elettronica, adesivi ad alte prestazioni, rivestimenti delle superfici e sigillanti, fibre sintetiche, strati inferiori di tappeti e parti in plastica rigida.

PBT

Il polibutilentereftalato (PBT) è un tecnopolimero termoplastico che viene utilizzato come isolante nell'industria elettrica ed elettronica. Il PBT è un polimero termoplastico semi-cristallino e fa parte della famiglia del poliestere. Il PBT è resistente ai solventi, ha un leggero ritiro dimensionale solo in fase di produzione, è meccanicamente robusto e resistente al calore fino a150°C (302°F) o 200°C (392°F) se rinforzato in fibra di vetro.

PC

Il policarbonato (PC) può prestarsi alla formazione di compound in diversi colori, compatti e opachi. L’estetica del policarbonato raggiunge i suoi massimi livelli nella gamma dei polimeri ingegnerizzati. Tra le maggiori applicazioni di questo materiale si trovano invece verniciature e fogli per il settore automobilistico, mezzi ottici e calcolatori per il campo medico, imballaggi per apparecchiature elettriche ed elettroniche e prodotti per l'illuminazione.

POM

Acetale (POM) - E' un materiale termoplastico che grazie alle sue proprietà spesso compete con il nylon per molte delle sue applicazioni. Gli acetali possono essere trattati sia con l'iniezione convenzionale che con tecniche di estrusione. Il materiale è ampiamente usato nell'industria automobilistica e dell'elettronica di consumo. La classe acetalica polimero (POM) è stato introdotto nel 1956 e ha ottenuto l'applicazione importante a causa di un buon profilo di proprietà. Gli acetali sono disponibili in fibra rinforzata e lubrificata gradi per stampaggio, nonché forme estruse per pezzi lavorati.

TPE

La resina poliestere (TPE) è un materiale termoplastico a medio modulo normalmente utilizzata nella produzione di anelli antiestrusione di supporto agli elementi di tenuta. Rispetto ad altri elastomeri, i materiali su base poliestere offrono la prestazione più coerente lungo l’intera gamma delle temperature operative, poiché le loro proprietà variano poco da un estremo all’altro. Le applicazioni tipiche riguardano l'industria automobilistica e degli elettrodomestici.

TPU

Poliuretano termoplastico (TPU) - E' un materiale termoplastico utilizzato nella lavorazione di sedute in espanso flessibili ad alta elasticità, pannelli isolanti in espanso rigido, giunti e guarnizioni in espanso microcellulare, ruote piene in elastomero, boccole per l'industria automobilistica, composti per l’elettronica, adesivi ad alte prestazioni, rivestimenti delle superfici e sigillanti, fibre sintetiche, strati inferiori di tappeti e parti in plastica rigida.